Inverno senza rinunce: attività all’aperto, con piccoli accorgimenti

Condizioni meteo sfavorevoli e paura dissuadono dal praticare sport nei parchi o in montagna durante la stagione fredda. In realtà, non occorre rinunciare al proprio allenamento. Basta dotarsi di attrezzature e abbigliamento adeguati. Oltre a una carrellata della letteratura (con studi sulla relazione tra clima, attività fisica e stili di vita) e un focus sul curling, il dossier propone una rassegna cinematografica: l’inverno e i suoi scenari sono spesso la cornice di storie e avventure per il grande schermo.
21/01/2015
  • Milly Barba
freddo e sport

Immagine: 

credit: benessere.unita.it

Temperature basse, vento e neve: tempo di fare sport all’aria aperta o di andare in letargo? Ogni anno, d’inverno, a causa delle condizioni climatiche più o meno proibitive la popolazione si divide. Se da un lato gli amanti dell’attività fisica attendono con trepidazione il momento di solcare le piste da sci innevate, dall’altro i più pavidi si chiedono se sia davvero salutare mettere il naso fuori casa, piuttosto che restare al calduccio o, al massimo, fare sport in palestra e in piscina.

Raccomandazioni e consigli
Le linee guida del ministero della Salute, a questo proposito, cercano di fare un po’ di chiarezza. Consigliano ai cittadini di tutelare il proprio benessere facendo attenzione, per esempio, sia ai sistemi di riscaldamento che agli sbalzi di temperatura nel passaggio da un ambiente a un altro. Riguardo all’esercizio fisico, nello specifico, le direttive delle autorità indicano di coprirsi a dovere e di evitare di fare movimento all’aperto se si è in presenza di un’ondata di gelo.

«Ma al di là delle raccomandazioni generiche, è necessario usare un po’ di buon senso e tenere conto del proprio stato di salute prima di iniziare qualunque attività fisica», ricorda Maurizio Gottin, responsabile della struttura di Medicina sportiva della Asl Torino 4. L’esperto, inoltre, sottolinea come il freddo alle nostre latitudini e fino a una certa quota non impedisca certo di dedicarsi alle abituali attività sportive. Tuttavia, per rimanere in forma e fare movimento in modo adeguato, è importante tener conto di alcuni accorgimenti che, oltre ai meccanismi fisiologici naturali innescati dal nostro organismo, consentono di proteggerci dalle basse temperature e dai loro effetti sulla salute.

La reazione del corpo umano al freddo
Se esposto al freddo, infatti, il nostro corpo reagisce cercando di evitare la perdita di calore: grazie a un processo di vasocostrizione periferica riduce l’afflusso di sangue nei tessuti superficiali, preservando un’adeguata temperatura interna. E quindi, anche durante un allenamento all’aperto, in presenza di un clima rigido, la produzione di calore sviluppata con l’esercizio fisico è più che sufficiente per mantenere normale la temperatura corporea. «Anzi: il nostro organismo durante l’esercizio fisico si surriscalda e ha bisogno di disperdere calore. Un’attività intensa ne aumenta la produzione interna di 10-15 volte, mentre un calo della temperatura esterna di una decina di gradi raddoppia soltanto la perdita di calore del corpo. Per questo è molto difficile che il nostro organismo si raffreddi troppo durante uno sforzo prolungato, purché sia continuativo», spiega Gottin.

Piuttosto, il rischio che si può correre è quello di coprirsi troppo prima di iniziare l’allenamento, basandosi sulla sensazione termica avvertita a riposo. Così facendo, però, si suderà di più e saremo costretti a tenere addosso gli abiti umidi, oppure sentiremo l’esigenza di scoprirci o di fermarci, incorrendo così in un pericolo effettivo di raffreddamento. «La regola d’oro per svolgere una corretta attività fisica all’aperto anche d’inverno è indossare le giuste attrezzature e un abbigliamento adeguato, che sia allo stesso tempo leggero, caldo e traspirante», continua Gottin. Che ricorda: «Bisogna sempre tenere presenti le condizioni meteorologiche, prima di lanciarsi in qualunque tipo di attività sportiva».

Sport a basse temperature: a ognuno il suo
E quali sono le discipline più praticate? La neve non sarà di certo un problema per gli amanti degli sport d’alta quota che, se già esperti, potranno cimentarsi nelle discese sui pendii innevati, a bordo di sci e snowboard. Per chi invece desidera passeggiare in montagna o fare escursionismo, le ciaspole sono il giusto compromesso: conosciuti come “racchette da neve”, questi attrezzi consentono di spostarsi facilmente e di esplorare anche i luoghi più impervi. Destinate a sportivi di ogni età, le ciaspole sono consigliate soprattutto per anziani e bambini. E proprio gli over 60 potranno mantenersi in forma anche in città grazie ad attività come il fitwalking, una camminata ad andatura sostenuta, più sicura rispetto alla corsa lenta ma d’intensità simile. Una variante valida, perfetta per chi ama i sentieri e i percorsi di campagna, è il nordic walking, conosciuto anche come “camminata con bastoni”. Uno sport che coniuga il movimento delle gambe con quello degli arti superiori e che garantisce maggiore stabilità in caso di condizioni climatiche critiche o in presenza di terreno fangoso e scivoloso. Inoltre, utilizzando tutti gli arti, chi lo pratica è in grado di mettere in moto circa l’80-85% della muscolatura corporea, senza avvertire uno sforzo eccessivo. Da ultimo, tra gli sport invernali ricordiamo il pattinaggio sul ghiaccio: destinato ai più giovani e da praticare anche in città, sulle piste stagionali.

Inoltre, in questo dossier:

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • The Lexicon module will automatically mark terms that have been defined in the lexicon vocabulary with links to their descriptions. If there are certain phrases or sections of text that should be excluded from lexicon marking and linking, use the special markup, [no-lexicon] ... [/no-lexicon]. Additionally, these HTML elements will not be scanned: a, abbr, acronym, code, pre.
CAPTCHA
Sistema anti spam. Compila il form sottostante per dimostrare di non essere uno spambot.
Z
A
i
o
Z
A
Inserisci il codice riportato SENZA gli spazi.
Vivere insieme, Nel tempo libero