Smart city e settimana europea della mobilità: la competizione è aperta

Da Anci e Comunità europea bandi e iniziative a sostegno di crescita e sviluppo degli enti locali: un’opportunità per investire nella mobilità alternativa e in centri urbani più “intelligenti”.
23/04/2014
  • redazione
smart city

Primavera, tempo di partecipare a bandi e concorsi per migliorare ambiente urbano e qualità della vita delle nostre città. L'osservatorio nazionale smart city dell’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci), in collaborazione con la società Studiare Sviluppo, lancia “Efisio, finanziare città intelligenti”: una call for proposal nell'ambito del progetto “Empowerment delle pubbliche amministrazioni regionali e locali - Epas”, finalizzato allo sviluppo sostenibile del territorio, nel quadro della programmazione comunitaria 2007-2013. L’obiettivo è fornire supporto alle amministrazioni locali per preparare e realizzare investimenti negli ambiti connessi alla smart city, aiutare a superare il divario di capacità tecnica nell'ambito della pianificazione finanziaria degli interventi e accelerare gli investimenti per la nascita di città intelligenti, a partire dalla condivisione di buone pratiche. Possono partecipare le amministrazioni comunali, le unioni di Comuni e le altre forme associative di enti locali (consorzi, convenzioni) che rientrano nel territorio delle cosiddette “Regioni obiettivo convergenza”.

Le proposte dovranno riguardare uno degli ambiti tematici legati alla città intelligente (smart building, smart government, smart energy, smart mobility e transport), avere una dimensione finanziaria di almeno 500 mila euro ed essere accompagnate da un'adesione formale con atto amministrativo (delibera di Giunta o inserimento nel piano triennale delle opere pubbliche). Per la presentazione delle candidature c’è tempo fino alle ore 13 del 30 maggio 2014.

La Settimana europea della mobilità sostenibile
È aperta dallo scorso 1 aprile, inoltre, la procedura per partecipare all’edizione 2014 della Settimana europea della mobilità. Possono aderire Comuni, Province, Regioni e organizzazioni no profit che, tra il 16 e il 22 settembre prossimi, organizzeranno eventi, incontri e attività di promozione della mobilità sostenibile ispirandosi al tema cardine di quest’anno, sintetizzato nello slogan: “our streets, our choice”. Partecipare rappresenta una bella vetrina per gli enti locali, che potranno far conoscere la proprie iniziative e concorrere al premio che verrà assegnato a Bruxelles nel 2015. I requisiti per aderire alla competizione sono: registrarsi all’evento, sottoscrivere la Carta della settimana europea della mobilità, organizzare una settimana di attività, attuare e rendere permanente almeno una nuova misura, prevedere infine una giornata all’insegna del motto: “in città senza la mia auto”. Sul sito della manifestazione sono disponibili  tutte le informazioni e le modalità di registrazione.

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • The Lexicon module will automatically mark terms that have been defined in the lexicon vocabulary with links to their descriptions. If there are certain phrases or sections of text that should be excluded from lexicon marking and linking, use the special markup, [no-lexicon] ... [/no-lexicon]. Additionally, these HTML elements will not be scanned: a, abbr, acronym, code, pre.
CAPTCHA
Sistema anti spam. Compila il form sottostante per dimostrare di non essere uno spambot.
i
Z
Z
i
i
z
Inserisci il codice riportato SENZA gli spazi.
Vivere in città, Progettare la città, Strategie