Ortoterapia: quando il giardinaggio diventa una cura

Coltivare l’orto e curare il giardino fa bene: favorisce il buon umore e aiuta a mantenersi in forma, anche in età avanzata. Andiamo alla scoperta dei numerosi benefici di un’attività salutare e all’aria aperta.
02/04/2014
  • Milly Barba
ortoterapia

Calma, serenità, esercizio fisico e una più spiccata attitudine alla socializzazione con gli altri. Questi sono solo alcuni degli effetti benefici dell’ortoterapia. La conferma arriva da uno studio condotto dalla Swedish University of Agricultural Sciences e apparso di recente su Science direct. Le indagini, effettuate su un gruppo di persone colpite da disturbi da stress (causa principale di congedo per malattia in Svezia), hanno dimostrato che gli orti, le cosiddette garden rooms, sono un ingrediente utilissimo per abbattere la tensione. Nello specifico, i pazienti che hanno preso parte alla ricerca riferiscono che il contatto con la natura è stato essenziale per il loro totale recupero psichico. La pratica del coltivare, infatti, genererebbe una sensazione di benessere fisico e mentale, in grado di facilitare le interazioni con gli altri e di promuovere la socializzazione.

Più orti, meno stress
Ma cosa intendiamo con “ortocoltura terapeutica”, più nota come ortoterapia? Si tratta della piacevole arte del giardinaggio, che ormai da tempo non rappresenta più solo un hobby: è una vera e propria cura. Negli ultimi decenni, infatti, gli effetti benefici di questa attività, definita da Francis Bacon «il più puro tra i piaceri dell’uomo», hanno trovato conferma in molte ricerche, contribuendo al proliferare di apposite zone verdi anche nei nostri centri urbani. Il potere curativo del coltivare, tuttavia, non è una novità assoluta ma affonda le radici in un passato lontano. Era il 1600 quando, in Inghilterra, ai pazienti meno abbienti fu proposto di pagare il soggiorno in ospedale arando l’orto adiacente alla struttura di ricovero. I medici si accorsero ben presto dell’influenza positiva della cura del campo: i malati che se ne occupavano erano infatti meno affaticati degli altri ospiti e guarivano più in fretta.

Il giardinaggio allevia il dolore e allunga la vita
Ma la stretta vicinanza con le piante e una vita a contatto quotidiano con il verde non giova solo a chi è sotto pressione: promuove la salute in generale e, in alcuni casi, riesce persino ad alleviare il dolore. A confermarlo è uno studio pilota, condotto da un team di ricercatori svizzeri e pubblicato sulla rivista Alternative Therapies in Health & Medicine. Gli scienziati hanno testato l’efficacia dell’ortoterapia come cura complementare per il trattamento del dolore su 79 pazienti di una clinica riabilitativa, affetti da varie patologie muscolo-scheletriche. Per quattro settimane i malati sono stati inseriti in due programmi, uno dei quali prevedeva anche la terapia orticola. I risultati dello studio hanno provato l’efficacia della cura addizionale: i pazienti che avevano badato al proprio giardino, infatti, presentavano condizioni fisiche e mentali migliori, indispensabili per incrementare la capacità di far fronte a un dolore cronico. A un miglioramento della salute fisica e psichica si accompagnano anche benefici di tipo cognitivo, registrati, nello specifico, negli anziani affetti da demenza.

Benefici per gli anziani
È proprio agli over 60, infatti, che le garden room giovano di più, anche in termini di longevità. Arare la terra, seminare l’orto o raccogliere le more, dunque, potrebbero costituire la giusta formula per vivere meglio e più a lungo. È quanto afferma un altro recente studio svedese pubblicato sul British Journal of Sports Medicine. Secondo i ricercatori del Karolinska University Hospital di Stoccolma, infatti, per garantirsi una vita più sana e duratura non occorre trascorrere ore a sudare in palestra. Dai test condotti per un anno su 4.232 persone è emerso che fare esercizio fisico tutti i giorni riduce di quasi un terzo il rischio di morte, diminuendo del 27% la probabilità di incorrere in attacchi cardiaci o ictus. Ciò vale anche per gli anziani meno dediti allo sport intenso ma spesso attivi grazie a semplici hobby, come appunto coltivare il proprio orto o fare bricolage.

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • The Lexicon module will automatically mark terms that have been defined in the lexicon vocabulary with links to their descriptions. If there are certain phrases or sections of text that should be excluded from lexicon marking and linking, use the special markup, [no-lexicon] ... [/no-lexicon]. Additionally, these HTML elements will not be scanned: a, abbr, acronym, code, pre.
CAPTCHA
Sistema anti spam. Compila il form sottostante per dimostrare di non essere uno spambot.
i
4
n
z
i
I
Inserisci il codice riportato SENZA gli spazi.
Vivere insieme, Nel tempo libero, Evidenze scientifiche