“Nati per camminare”: ecco l’edizione 2014

Riparte la campagna rivolta a bambini e genitori delle scuole primarie di tutte le città dell’Emilia-Romagna per promuovere la mobilità pedonale, in particolare sui percorsi casa-scuola.
18/03/2014
  • redazione
Siamo nati per camminare: la locandina

Giunta alla quarta edizione, prende il via anche quest’anno in Emilia-Romagna la campagna “Siamo nati per camminare”. L’iniziativa - realizzata grazie al supporto del Centro Antartide e in collaborazione con le strutture regionali che si occupano di educazione e sicurezza stradale, mobilità, ambiente e salute - si rivolge a bambini e genitori delle scuole primarie con lo scopo di promuovere gli spostamenti a piedi, soprattutto gli itinerari casa-scuola. Il progetto si snoda sul territorio grazie ai Centri di educazione alla sostenibilità e all’impegno dei tanti Comuni che hanno aderito (oltre 40).

Le cartoline
In occasione della campagna, genitori e bimbi ricevono una cartolina personalizzata. Quella per i genitori contiene una “lettera aperta” alle famiglie con un testo, firmato da ogni sindaco, che sottolinea i valori del camminare e di una costante attività fisica. Ai bambini viene invece consegnata una seconda cartolina, sulla quale possono disegnare e scrivere un messaggio al proprio sindaco sul tema della mobilità sostenibile. I lavori saranno poi esposti in occasione di eventi organizzati da Comuni e Regione nelle piazze o in altri luoghi pubblici delle città, con la partecipazione dei rappresentanti delle istituzioni locali.

Salute è movimento
Il tema principale dell’edizione 2014 è la salute, in particolare tutti i benefici di uno stile di vita attivo: per esempio, sarà spiegato come andare a piedi a scuola tutti i giorni possa recare numerosi vantaggi al benessere di piccoli e grandi, oltre a costituire una fondamentale attività di prevenzione. “Siamo nati per camminare” intende così proporre un ribaltamento della visione a cui troppo spesso i bambini sono abituati fin da piccoli, e cioè che l’automobile sia il mezzo di trasporto “naturale”.  Al contrario, una nuova cultura della mobilità che ribalti l’ordine delle priorità è possibile: i piedi sono infatti il modo più semplice e a volte anche più rapido per muoversi. Camminare può e deve diventare un’abitudine salutare, economica e amica dell’ambiente.

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • The Lexicon module will automatically mark terms that have been defined in the lexicon vocabulary with links to their descriptions. If there are certain phrases or sections of text that should be excluded from lexicon marking and linking, use the special markup, [no-lexicon] ... [/no-lexicon]. Additionally, these HTML elements will not be scanned: a, abbr, acronym, code, pre.
CAPTCHA
Sistema anti spam. Compila il form sottostante per dimostrare di non essere uno spambot.
z
0
i
I
o
1
Inserisci il codice riportato SENZA gli spazi.
Vivere in città, Mobilità e trasporti, A scuola